AddThis Social Bookmark Button
Gallery shots!
Log in
Ultime

"Trattate meglio i vostri cani" l'appello del pattinatore olandese alle Olimpiadi in Corea. Proteste on line lo costringono a scusarsi

(23/02/2018)

cani-sud-corea_660x380_CopiaIl pattinatore olandese Jan Blokhuijsen, dopo la conquista del bronzo nell'inseguimento a squadre ai Giochi di Pyeongchang, nel lasciare la conferenza stampa ha dichiarato: "Per favore, trattate meglio i cani in questo Paese". Affermazione che tira in ballo il consumo di carne di cane in Corea...


Leggi tutto


Strage di Sciacca. “Se loro potessero parlare ...”, la stilista Franchi compra uno spazio sui giornali per dar voce ai cani avvelenati

(23/02/2018)

elisabetta-franchi---dog-hospitality-149365_0x440_CopiaDel suo amore per i cani ne ha fatto quasi un mestiere, visto che si definisce «fashion designer & animalista» nell’avviso a pagamento (un’intera pagina) pubblicato oggi sul nostro e su altri quotidiani, nel quale Elisabetta Franchi lancia un appello al presidente della Regione siciliana, Nello...


Leggi tutto


Comune di Roma, attivato il servizio di soccorso selvatici

(23/02/2018)

animali-selvatici-citt__006_CopiaE’ attivo a Roma il servizio di emergenza veterinaria per i selvatici. Può essere contattato da cittadini, associazioni protezionistiche, istituzioni e scuole per tutte quelle situazioni che richiedono il soccorso e la tutela di animali selvatici ed esotici per maltrattamenti. Lo rende noto la...


Leggi tutto


Uomo costretto a vive in auto con il cane Spank. Il sindaco di Lucca risponde ad Enpa: lavoriamo a una soluzione definitiva

(23/02/2018)

Spank_CopiaSalvatore dormiva da mesi in auto abbracciato al suo cane Spank, perché con il suo magro stipendio non era possibile trovare un posto dove stare insieme al suo inseparabile amico a quattrozampe. Dalle pagine dei giornali e dalla tv la sua storia era divenuta pubblica ed anche l'Enpa si era unita...


Leggi tutto


"L'identità di KI KI ", il progetto d’arte e solidarietà in aiuto dei “Micetti di Brindisi

(22/02/2018)
progetto_Ki_Ki_Copia

Ogni essere vivente ha il diritto all'identità, ad essere riconosciuto nella propria individualità all'interno di una visione biocentrica, nessuna vita dovrebbe restare nell'ombra, nel silenzio ,o essere relegata nell'ultimo angolo della coscienza umana, soprattutto quando si configura un...


Leggi tutto


Ritrovato il cane fotografato sulla cima dei Monti della Laga (Teramo). Non era una fake news

(22/02/2018)

lagotto_CopiaRicordate la vicenda degli escursionisti che, trovato un cane tutto solo su una vetta del Gran Sasso, lanciarono un appello su Facebook e rischiarono l'incriminazione per procurato allarme, accusati di aver creato una foto falsa? Beh, incredibilmente il cane dopo tre settimane è stato ritrovato....


Leggi tutto


PostHeaderIcon Sos Maltempo. Gelo e neve, mettono a dura prova anche gli animali. Vademecum Enpa per aiutarli a superare “l’emergenza freddo”

cane-gatto_neve_Copia

L'ondata di maltempo che nei prossimi giorni si abbatterà su tutto il Paese, con neve e freddo diffusi, metterà a dura prova gli animali. Non soltanto quelli d'affezione, che hanno comunque una famiglia che si occupa di loro, ma - soprattutto - i selvatici e i randagi, che dovranno fare i conti sia con il gelo sia con l'incremento del fabbisogno calorico giornaliero. Anzitutto, ricordiamo che è sempre bene fare delle scorte di cibo sia per i cani e gatti che vivono in casa, sia per i selvatici. Tra questi ultimi, gli uccelli rappresentano una categoria particolarmente a rischio, non riuscendo a trovare cibo nel terreno e negli alberi coperti dalla neve. Ma ecco di seguito alcuni consigli di Enpa per aiutare gli animali a superare l'emergenza neve.

Per gli animali d'affezione:
Tenerli dentro casa o, comunque, in un luogo caldo e riparato dopo le passeggiate quotidiane e considerare che soprattutto i cani a pelo raso possono necessitare di un cappottino.
Prestare particolare attenzione alla salute di cani e gatti. Se sono più abbattuti del solito, se la loro temperatura corporea è più alta o più bassa del normale o se starnutiscono frequentemente o se si nota qualunque variazione del comportamento si consiglia di recarsi al più presto dal proprio veterinario di fiducia.
Se il cane dovesse bagnarsi per un acquazzone o per il passaggio in una pozzanghera è essenziale asciugarne con cura tutto il corpo, specie orecchie e zampe.
Attenzione alla permanenza su neve e ghiaccio, quando li portiamo a fare la loro passeggiata, perché la neve e le basse temperature possono causare principi di assideramento.
Attenzione anche agli sbalzi di temperatura che possono causare malanni; anche in questi casi, alla comparsa dei primi sintomi, è opportuno rivolgersi al proprio veterinario di fiducia


Per gli animali selvatici:
Lasciare nel giardino, sul balcone o in un luogo riparato dai predatori (gatti, ad esempio), oltre a qualche "leccornia", due ciotoline d'acqua tiepida e pulita: una per bere, l'altra (meglio se di terracotta) per consentire agli uccellini di fare il bagno. Questo permette loro di mantenere il piumaggio in ordine e, quindi, di avere una ulteriore protezione contro il freddo,uccellini_gelo_Copia
Rifornire le mangiatoie installate in autunno o provare a posizionarle ora sul terrazzo o nel giardino (nel rispetto dei condomini) in modo da per garantire agli uccelli un luogo sicuro dove trovare cibo in abbondanza. Naturalmente, le mangiatoie devono essere posizionate in luoghi al riparo dai predatori e dovrà essere rifornita fino alla primavera. Non interrompere la somministrazione di cibo, gli uccelli possono perdere un punto di riferimento molto importante durante l'inverno.
Tuttavia, se non si è installata per tempo una mangiatoria, è difficile che gli uccelli la "riconoscano" e la frequentino. Quindi è efficace e molto utile  lasciare del cibo a terra e "appeso" nei rami degli alberi per le specie più timide che frequentano l' aperta campagna o boschi, parchi e giardini.
Una casetta per uccelli può essere utile come riparo dal vento, dalla neve e dal gelo. Ma anche per passare la notte in tutta tranquillità. Va sistemata in un luogo sicuro, riparato dai predatori, dagli agenti atmosferici e dal traffico.
Tra gli alimenti più indicati ci sono: le arachidi non salate, i semi di girasole e di zucca, le piccole granaglie, il miglio, i fiocchi di cereali (cornflakes). E' possibile usare, specie per gli insettivori, anche il cibo per cani e gatti, la frutta fresca e la frutta secca. Da evitare invece, il pane e i

Ultimo aggiornamento (Venerdì 23 Febbraio 2018 10:44)

 

Questo sito fa uso di cookie propri e di alcune terze parti. Maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali sono disponibili nel link "privacy" qui in di lato, come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie e modificare le impostazioni del tuo browser. Proseguendo la navigazione acconsenti all'eventuale uso dei cookie di terze parti. Una volta accettato, questo messaggio non verrà più riproposto per la successiva navigazione. Vai alla pagina delle nostre Privacy Policy.

Accetto di proseguire la navigazione con i cookies.

EU Cookie Directive Module Information
Newsletter
Iscriviti subito, riceverai news aggiornamenti da Pet&Dintorni!
Spazio Associazioni
Cerca nel sito

Questo sito fa uso di cookie propri e di alcune terze parti. Maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali sono disponibili nel link "privacy" qui in di lato, come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie e modificare le impostazioni del tuo browser. Proseguendo la navigazione acconsenti all'eventuale uso dei cookie di terze parti. Una volta accettato, questo messaggio non verrà più riproposto per la successiva navigazione. Vai alla pagina delle nostre Privacy Policy.

Accetto di proseguire la navigazione con i cookies.

EU Cookie Directive Module Information