Undici leoni africani sono risultati positivi al virus della SARS-CoV-2nella sua variante Delta. A dare la notizia la stessa equipe dello Zoo di Denver,dove sono ospitati i grandi felini. I guardiani del settore dedicato ai leoni hanno dichiarato di aessersi accorti che i leoni tossivano e starnutivano. Segnalata la comparsa dei sintomi alla direzione si è proceduto ai test che hannoNella Fossa dei Leoni: classifica delle ingiustizie della settimana - Avvocato Leone - Fell rivelato la positività. I leoni risultati positivi hanno un’età compresa tra uno e nove anni e nessuno di essi aveva ricevuto neppure una dose di vaccino anti-Covid come riferito dai funzionari della struttura.
Brian Aucone, vicepresidente senior per le scienze della vita per lo zoo, come riportato dal Il Messaggero, ha dichiarato: “C’è stato un certo numero di grandi felini che hanno contratto il virus del Covid-19 negli zoo di tutto il Paese, comprese le nostre due tigri, Yuri e Nikita”. Il contagio dei leoni africani non rappresenta dunque un unicum tra gli animali dello zoo di Denver e testimonia ancora una volta la capacità di infettare da parte della variante Delta, non soltanto tra gli esseri umani.

Categorie: News dal Mondo