Questa bella storia risale al 2019 e come allora continua a commuovere chiunque la legga ricordando quanto importante sia dare una seconda chance a chi nella vita pensa di aver perso tutto. A quei tempi, Moose era un cane di tre anni, di razza Labrador, da sempre legato al suo padrone. Un infarto improvviso spezza questo legame profondo e Moose non riesce ad accettare una vita senza il suo amico umano.
Il rifugio per animali della città, il North Star Pet Rescue, come riportato da wamiz.it prende allora in carico il cagnolino abbattuto per cercare di trovargli una nuova famiglia.
Per far conoscere Moose, i volontari del rifugio pubblicano sulla bacheca delle adozioni la foto che gli è stata scattata qualche minuto prima di portare via il cane dall’ospedale.
Nell’immagine, il piccolo Moose giace accanto al letto dove fino a qualche momento prima, giaceva il corpo del suo padrone.
Una scena straziante che ha suscitato la commozione di migliaia di utenti del web.
“Moose soffre molto per la perdita del suo papà umano. Aiutate Moose a trovare una nuova casa e una famiglia da amare. È dolce e felice di vivere. Ha solo bisogno di persone che aiutino il suo cuore a guarire. Ama i bambini e va d’accordo con gli altri cani. Ricuciamo questo cuore spezzato”, scrivono i volontari su Facebook e le richieste d’adozione arrivano in massa.
Nel giro di pochi giorni, il rifugio trova una famiglia perfetta per Moose, anche se il cagnolino ricorderà per sempre i momenti vissuti con il suo primo padrone.

Categorie: Storie del cuore