Dramma nella sciagura per una famiglia di Carrara già vittima della bomba d’acqua che ha colpito la città. La notte dell’alluvione, padre e figlio erano occupati a spalare acqua e fango nel giardino della loro abitazione quando quattro rottweiler di una villa accanto, terrorizati da lampi e tuoni, sono fuggiti dal recinto dove erano custoditi avventandosi poi sui due uomini.
Il padre, 52 anni, è stato azzannato al volto e all’avambraccio ed è stato ricoverato in ospedale a Carrara dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Non è in pericolo di vita. Il figlio di 27 anni ha riportato ferite agli arti e dopo le medicazioni è stato dimesso. Il ragazzo ha cercato di difendersi con un casco da motociclista con cui ha colpito i cani. Ma e’ stata la madre del giovane ad afferrare un coltello da cucina con cui ha ucciso uno dei rottweiler e ferendone un altro che è fuggito e che e’ stato ritrovato solo il mattino successivo dopo le ricerche dal servizio veterinario della Asl. Gli altri due cani sono stati recuperati dal proprietario e sequestrati dalla Asl.

Categorie: News dal Mondo