L’ENPA riceve tante fotografie di amici animali che, purtroppo, non ci sono più. Per loro, e per ricordare e condividere i momenti, le emozioni, gli aneddoti e le loro storie ha voluto creare “Il luogo del ricordo, insieme per sempre” uno spazio dove ciascuno può pubblicare foto, video e testi dedicati ai compagni di vita più speciali che non sono più fisicamente con noi, condividendoli con persone che possono comprenderli e confrontarsi.
E’ un luogo del cuore dedicata ai grandi amori, dove ogni essere vivente molto amato vive ancora nel ricordo.
Questo traspare dalle righe pubblicate da  Adriana sul sito il luogo del ricordo
Quando scompare un amico a quattro zampe, si rimane pervasi da tanto dolore ed amarezza ed avvertiamo una sensazione di vuoto incolmabile.
Nel corso del tempo è emersa la convinzione che, allo scopo di poter interagire con noi, gli animali scomparsi assumano altre forme di vita oppure di essenza, in modo che noi si possano riconoscere.
Secondo l’opinione comune, il modo più semplice con cui le persone comunicano col loro animale è attraverso il sogno.
Durante il sogno ci si può ritrovare a giocare col nostro amico scomparso: i sogni farebbero, dunque, da tramite tra questo mondo terreno e l’aldilà.
Il più delle volte si sogna di essere a fare delle passeggiate col nostro amico peloso ed attraverso questi sogni si ha la percezione che egli stia bene e che ci stia ad aspettare quando pure noi si attraverserà il ponte.

Categorie: Storie del cuore