“Era un’eroina, la mia eroina” così Erin Wilson, 24 anni, ricorda la sua Vera, una malinois belga di 2,5 anni, che per proteggerla aveva affrontato un leone di montagna lo scorso mese nel nord della California.
Vera era intervenuta quando aveva 
visto il grosso felino aggredireErin Wilson stava camminando con Eva lungo il fiume Trinity quando il leone di montagna si è lanciato verso di lei e le ha graffiato la spalla. alle spalle la sua umana, era uscita viva dallo scontro ma aveva riportato una perforazione al cranio e un gonfiore all’occhio sinistro, che gli impediva di vedere. La cagnolona aera contenta: aveva salvato Erin e la donna credeva che Vera si sarebbe rimessa dalle ferite con le cure veterinarie. Ma nei giorni scorsi, invece, le cose sono precipitate: la scorsa settimana Vera ha iniziato ad avere le convulsioni. Da allora le sue condizioni sono peggiorate ogni giornononostante il ricovero in un ospedale per animali presso la UC Davis School of Veterinary Medicine. Poi fa fine.
La morte di Vera è stata annunciata da Erin su Instagram.
“Ci siamo salutate alle 9:20 questa mattina”, diceva il post di Erin. “Addio mia bella dolce ragazza. Sei il mio mondo, la mia luce, la mia migliore amica. Senza te il mondo è un posto molto più oscuro”.

l

Eva, una malinois belga di 2,5 anni, ha iniziato ad avere convulsioni lo scorso fine settimana a casa sua.
Categorie: News dal Mondo