Mentre le truppe ucraine dopo aver sminato le aree dell’isola dei serpenti riconquistata e cambiavano la bandiera russa con quella gialla e blu della nazione in difesa, per qualcuno, un gatto, oltre alla bandiera cambiava anche la vita.
Gli artificieri ucrainiche hanno “trovato un gatto sopravvissuto a diversi mesi di occupazione” e lo hanno evacuato.I soldati ucraini hanno trovato conforto nell'amore per i gatti randagi
Lo riferisce la direzione dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino su Telegram. I militari hanno inoltre reperito sull’isola armamenti russi, tra i quali droni Orlan-10, lanciamissili antiaerei da spalla, lanciafiamme, lanciagranate, sistemi di controllo e guida, armi di piccolo calibro, documenti personali e comunicazioni delle truppe russe.

Categorie: News dal Mondo