Se ne è andato, a quindicianniTigro, il micio rosso che ha ispirato le avventure di Trigrotto, il protagonista tanto amato dei sei libri illustrati per bambini scritti dalla sua umana Sandra Bortot e disegnati da Cristina Pocchiesa Cnò.
Tigrotto era stato adottato in un gattile di Feltre, in provincia di Belluno. Questo vivace micio rosso aveva subito conquistato tutta la famiglia,Il gatto dei libri illustrati amato dai bambini è morto - Bigodino diventando un vero personaggio sulle pagine dei libri per bambini.
Trigrotto è volato sul ponte ma rimarrà per sempre nei cuori di chi lo ha amato.
Queste le parole con cui Sandra Bortot ha detto addio al suo micio su Facebook:
“E così te ne sei andato, dopo 15 anni passati assieme ci hai lasciato. Dovrò dirlo a tutti perché, tuo malgrado, ti ho trasformato in una piccola star.
Sì, caro Tigro, in arte Tigrotto, con le tue avventure scritte e illustrate da me e da una mia cara amica, hai divertito ed emozionato tanti bambini e credo anche adulti. Tutti coloro che ti hanno conosciuto sono rimasti incantati da te. Eri davvero molto speciale. Sono contenta e orgogliosa di avere illustrato la tua vita, così continuerò a mantenere vivo il tuo ricordo. Grazie per la gioia e la compagnia che mi hai dato. Mi manchiTigrotto - Home | Facebook terribilmente, mi mancano i tuoi miagolii, mi mancano le tue fusa, mi manca la tua presenza. Anche se i miei occhi sono pieni di lacrime, ti ringrazio per i begli anni passati insieme. Ora voglio immaginare che tu sia in un bel posto, al di là del ponte arcobaleno, un luogo meraviglioso dove, insieme al tuo caro amico Oscar, Olivia e la piccola Sendy, corri sano e felice. Ed io rimarrò sempre nel tuo cuore come tu nel mio. Ciao, piccolo grande amore mio.

Categorie: Animali e Cultura