Il 1° Dicembre a Roma il Papa riceverà in udienza i rappresentanti dell’Ente Nazionale Circhi, persone che lucrano sugli animali tenendoli lontano dal loro habitat e costringendoli a fare esercizi contrari alla propria etologia.
In quest’occasione, dopo la grande manifestazione in difesa degli animali (la più grande organizzata nel nostro Paese) svoltasi lo scorso giugno, Animal Amnesty (ex Occupy Green Hill) e il Coordinamento Antispecista tornano nelle strade di Roma con “Scateniamo il divertimento”.
L’obiettivo della nuova mobilitazione è quello di fermare l’uso di qualsiasi animale nei circhi e al tempo stesso dare risalto a tutte quelle realtà che nel nostro Paese sanno divertire e intrattenere con i loro acrobati e giocolieri senza sfruttare alcun essere vivente. Il circo, infatti, è svago e gioia… e un divertimento moralmente giusto non si può basare sulla violenza né sulla schiavitù di altri esseri viventi, costretti a un’esistenza crudele, piegati all’obbedienza con percosse, detenzione e fame.
L’appuntamento con la manifestazione nazionale “Scateniamo il Divertimento”, dunque, è a Roma per il 1° dicembre: un corteo attraverserà le strade della capitale e si concluderà con una festa in piazza, animata da circensi e artisti di strada. 
La manifestazione si snoderà tra le strade del cuore di Roma, partendo da Piazza Repubblica alle 15, percorrerà via Cavour, i Fori Imperiali e si concluderà al Colosseo, dove si terrà una festa che proseguirà fino alle 21 e che vedrà l’esibizione di numerosi artisti circensi, e la presenza sul palco del Reggae Circus di Adriano Bono, uno spettacolo a metà tra musica, giocoleria e arte circense.

Link generale evento:

https://www.facebook.com/events/162860070520275/?fref=ts