“Stimolare la politica ad aiutare gli apicoltori che, non solo soffrono la mancata produzione di miele, ma dovranno provvedere al mantenimento delle api”, rileva in una nota l’Associazione apicoltori Arezzo Siena e Grosseto (Asga), che esprime rammarico per l’annullamento dellaApicoltore arzaghese lancia l'allarme: "Prima il freddo, poi l'afa: che  disastro per il mio miele" - Prima Treviglio Settimana del miele a Montalcino (Siena) a causa della drastica riduzione di miele dovuta all’andamento climatico della scorsa primavera. Le stesse api, osserva l’associazione, “non hanno sufficienti scorte per poter passare indenni l’inverno che sta bussando alle porte”. L’Asga dice inoltre di “star progettando di coinvolgere le associazioni delle categorie agricole per un coinvolgimento piu’ importante verso la salvaguardia del territorio e della sua meravigliosa biodiversita’, trovando insieme delle sinergie per aiutare questi importantissimi animali a sopravvivere e produrre impollinazione per il benessere fondamentale della campagna e delle sue preziose colture”. (ANSA)

Categorie: News