La perdita del proprio animale domestico rappresenta un dolore difficile da superare, poiché con il tempo gli amici a quattro zampe diventano parte integrante della famiglia e con loro si creano legami estremamente profondi. Per aiutare gli umani a superare questo difficile momento equipe che si occupano degli animali dopo il decesso hanno voluto aggiungere con il contributo di psicologi. Quando apriamo il nostro cuore e la nostra casa ad un animale questo smette di essere tale per diventare un componente della famiglia la cui perdità ci dilania come quella di parente stretto. Per superare il dolore della sua morte non sempre basta la forza d’animo e la vicinanza di chi lo ha amato come noi, in alcuni casi, un supporto psicologico può aiutarci. ”Negli Stati Uniti i gruppi di sostegno e mutuo aiuto per superare la perdita degli animaliQuando muore il proprio gatto: anche questo è un lutto. ~ (A)Mici di Chicco domestici sono molto diffusi, in Italia invece sono rarissimi. È come se nel nostro Paese questa sofferenza non fosse legittimata. Le persone provano quasi vergogna per il dolore che provano e quindi non riescono a superarlo. Con gli animali domestici si stringono legami strettissimi, che si rafforzano nel tempo, è importante che dopo la loro scomparsa chi li ha amata possa elaborare il lutto in maniera corretta’. Si tratta di un percorso di accompagnamento psicologico che di solito dura qualche mese, per un numero variabile di incontri, tra sei e dieci, nel corso dei quali ‘le persone hanno la possibilità di manifestare apertamente il proprio dolore, ma anche di riportare alla mente i ricordi di episodi belli vissuti insieme al proprio amico a quattro zampe.

Categorie: Curiosità