Anche il cane più amato a volte può farci arricciare il naso per il caratteristico odore canino che emana. I lavaggi non sono risolutivi se non per qualche giorno poi il cane torna ad avere un olezzo un po’ “forte” e certo non lo si può lavare troppo spesso perché gli faremmo del male. Sottoporre il cane a lavaggi frequenti  è un errore perché la sua cute è coperta da uno strato di sebo che lo protegge dal freddo e dalle aggressioni esterne.
Un frequente uso di detergenti magari troppo aggressivi può danneggiarlo originando dermatiti, prurito, forfora e altri fastidi.
Allora cosa fare? Se proprio non sopportiamo quell’odore o siamo in imbarazzo quando nel nostro appartamento arrivano ospiti non abituati ai 4zampe be’, possiamo ricorrere ai profumi per cani.
E’ assolutamente vietato usare i nostri profumi sui cani: oltre a causargli irritazione o dermatite potrebbero influire sul suo stato d’animo: le fragranze pensate per gli esseri umani, al naso del cane risultano di aroma intenso, e potrebbero farlo sentire di cattivo umore in quanto annusa di continuo un odore troppo forte per lui, senza contare che potrebbe danneggiare il suo olfatto e il suo rapporto con gli altri cani che odorandolo sentirebbero un odore strano e diverso da quello al quale sono abituati.
In commercio esistono prodotti specifici per la profumazione dei 4 zampe: essenze certificate e studiate appositamente per rispettare la loro sensibilità olfattiva. Un esempio sono i deodoranti canini che rimuovono le molecole che causano il cattivo odore una volta vaporizzati sulla cute (ma anche nella cuccia): sono formulati per eliminare il cattivo odore dal manto di cani ma anche di gatti.
Si tratta di spray inodore che agiscono bloccando la proliferazione batterica. L’uso è davvero semplice: una volta vaporizzato ti basta spazzolare e asciugare. L’incredibile varietà dei profumi, utilizzabili allo stesso modo, assolutamente ecologici e privi di alcool sono una valida alternativa per combattere il cattivo odore del nostro amico peloso.
Basterà cercare negli scaffali dei prodotti veterinari delle farmacie, delle erboristerie o anche on line per trovare il profumo più adatto alle esigenze del nostro cane. (fonte:
www.addestramentocaniblog.it)

Categorie: Curiosità