L’Earth DayGiornata della Terra, celebrata ogni anno un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile. Siamo di fronte alla più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia.
Il cambiamento climatico, argomento centrale della Giornata della Terra 2022,
è il fulcro delle problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suoloNoi e i cambiamenti climatici / Pordenone / #TIASCOLTO - Il Popolo, la distruzione degli ecosistemi, con le migliaia di piante e specie animali che scompaiono.
Dopo la scomparsa dei dinosauri, gli scienziati ci ricordano che s
tiamo attraversando il più allarmante evento di estinzione : questa volta, però, il colpevole non è un asteroide ma l’uomo. Ogni anno Giornata mondiale della Terra ci ricorda della necessità di proteggere le specie animali, attraverso l’impegno personale e dal punto di vista politico, legislativo e della cooperazione internazionale.
Cambiamenti climatici, deforestazione, perdita dell’habitat, commercio e contrabbando di specie rare, pratiche agricole non sostenibili, inquinamento e utilizzo indiscriminato di pesticidi, caccia e consumo dissennato delle risorse sono solo alcuni dei modi in cui l’uomo contribuisce direttamente alla riduzione di animali e piante selvatici.Australia's calling – Il Punto Quotidiano
Il 60% delle specie di primati è minacciato di estinzione, e il 75% rischia un grave declino. Il 40% delle specie di uccelli è in diminuzione e 1 su 8 rischia l’estinzione totale. Ogni anno, 650 mila mammiferi marini finiscono catturati o gravemente feriti in operazioni di pesca, mentre la popolazione degli elefanti africani è passata dai 5-10 milioni di esemplari del 1930 ai 500.000 attuali (comunque più delle giraffe, che sono ridotte a circa 80.000 individui).
Il 65% delle barriere coralline, che ospitano un quarto della vita marina del pianeta, è seriamente minacciato da riscaldamento dei mari, inquinanti e acidificazione degli oceani; dal 2000 al 2010, sono stati uccisi in media 100Animali in via di estinzione a causa dei cambiamenti climatici milioni di squali all’anno.
Siamo ormai tutti consapevoli di essere l’acceleratore e la causa della sesta estinzione di massa che porterà alla scomparsa di molti animali. Insetti, coralli, elefanti, giraffe, orsi polari, balene e portatrici di vita come le api sono solo alcuni degli animali che scompariranno e a seguire anche noi.

 

Categorie: Uncategorized