I fondi europei non finiscano in corride. Lo ha chiesto oggi il Parlamento Ue approvando per 438 si’, 199 no e 50 astensioni un emendamento al bilancio 2016 che prevede “che non si debbano utilizzare fondi della Pac (politica agricola comune, ndr) ne’ di qualsiasi altra linea di finanziamento europeo per sostenere economicamente attivita’ taurine che implichino la morte del toro”. Gli eurodeputati ricordano inoltre che tale “finanziamento costituisce una chiara violazione della Convenzione europea sulla protezione degli animali da allevamento”, che prevede che gli animali “non debbano soffrire dolore, lesioni, paura o ansia”. L’iniziativa e’ stata portata avanti dal gruppo dei Verdi e sostenuta da una petizione forte di 30 mila firme. Tra gli eurodeputati italiani, 5Stelle e Lista Tsipras hanno votato per il bando dei fondi per le corride, quelli del Pd si sono divisi tra blocco e astensione, quelli di Forza Italia e NCD tra pro e contro mentre i leghisti si sono astenuti. Il bilancio approvato dal Parlamento Ue verra’ ora negoziato dal Consiglio.

Categorie: News dal Mondo