Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

Nella "Giornata Mondiale degli Oceani", Federica Pellegrini adotta una tartaruga e l'accompagna in mare verso la libertà

08/06/2023

Oggi 8 Giugno l’Onu celebra la Giornata Mondiale degli Oceani, istituita nel 1992 è l’occasione per fare il punto sulla salute dei nostri mari, studiarne i cambiamenti e le minaccie che mettoni a rischio la l’equilibrio delle acque e dei suoi abitanti. Le maree spiegate per i bambini: come funzionano | Rinnovabili verdi
Quest’anno lo slogan scelto dalle Nazioni Unite per celebrare la giornata è:”Pianeta Oceano: le maree stanno cambiando” L’oceano, ricorda l’Onu, “copre la maggior parte della terra, ma solo una piccola parte delle sue acque è stata esplorata ma se vogliamo garantire la sopravvivenza  “mettere l’oceano al primo posto”.
Sebbene la sopravvivenza del genere umano, come riportato dall’ANSA, dipendenda  da esso e rispetto all’ampiezza e alla profondità di ciò che ci offre, l’oceano riceve in cambio solo un frammento della nostra attenzione e delle nostre risorse”. Ma, si legge nella pagina web dell’Onu dedicata alla Giornata, “le maree stanno cambiando, e per celebrare questa Giornata e il tema del 2023, Pianeta oceano, le Nazioni Unite stanno mettendo insieme le forze con decisori politici, scienziati, dirigenti del settore privato, rappresentanti della società civile, comunità indigene, celebrità e giovani attivisti per mettere l’oceano al primo posto”.
In questa giornata dedicata agli oceani e alle sue creature la campionessa Federica Pellegrini ha voluto riportare inFederica Pellegrini adotta una tartaruga e la libera in mare: «Un'esperienza che invito tutti mare un esemplare di Caretta caretta  salvato dai pescatori e curato presso il Centro di recupero e soccorso gestito da Legambiente in Puglia.
Federica e Libera, questo il nome dato dalla nuotatrice alla tartaruga che ha adottato, a bordo di un gommone e accompagnata dagli operatori del Crtm e del Centro Velico locale, si è allontanata dal porto per raggiungere una zona tranquilla delle acque prospicienti la spiaggia di Mattinata (FG) dove liberare la tartaruga. La campionessa, si legge in una nota, è poi entrata in acqua per accompagnare Libera dal gommone alle onde del mare, nuotando per qualche momento insieme a lei. Una scena emozionante, che ha visto protagoniste due creature acquatiche nel condividere un momento unico per entrambe.
“Ho adottato Libera e ne sono felice. Liberare in mare la mia tartaruga marina, grazie alla campagna di Legambiente ‘TartaLove’, è un’esperienza che invito tutti a provare. Un gesto, semplice ed emozionante, per prenderci cura di questo ambiente magnifico” ha detto Federica. 

 

 

 


Categorie: Eventi e Appuntamenti, News dal Mondo