Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

Liberata Fiona, "la pecora più sola del mondo" prigioniera su uno scoglio in Scozia

08/11/2023

La pecora Fiona, è stata per due anni  l’unico essere vivente, su uno scoglio dei fiordi del el Cromarty Firth, a nord di Inverness in Scozia. Ina situazione terribile per un animale abituato a vivere in gruppo, che le era valso il titolo di “pecora più sola del mondo”.
Venuto a conoscenza della situazione di Fiona, l’ imprenditore italiano, Edoardo L’Astorina ha deciso che avrebbe reso alla povera pecora una vita più felice insieme ai suoi simili.
Edoardo L’Astorina, informatico modenese che vive da molti anni a Londra, ha lanciato una petizione attraverso Change.org e, grazie alle 25mila firme raccolte in quattro giorni, è riuscito a organizzare la spedizione di salvataggio.
L’iniziativa, dopo essere stata condivisa da tabloid come il Daily Star e il Daily Mail, ha attirato l’attenzione di alcuni “contadini” locali che si sono organizzati e sono andati a recuperare Fiona sabato scorso; l’operazione è durata alcune ore. Fiona è stata trasferite in una fattoria, Dalscone Farm, in un piccolo villaggio chiamato Dumfries.  Qui è stata sottoposta alla sua prima tosatura, sta bene e può godersi l’amore e le coccole delle persone che l’hanno liberata da quella solitaria prigionia.
?Come mostrano le immagini pubblicate sulla pagina Facebook The Sheep Game, La storia della pecora “più sola al mondo” ha conquistato i social, tra like e commenti degli utenti, che hanno lodato la scelta di salvare Fiona, nonostante alcune associazioni non fossero d’accordo. Una decisione che ha cambiato per sempre la vita di Fiona.


Categorie: Mondo animale, News dal Mondo