Il gatto Larry era arrivato a Downing Street, residenza del primo ministro inglese, dopo che  una ripresa tv aveva immortalato un topo grassottello tranquillamente a passeggio davanti al lucido portoncino del famoso numero 10.
Ma Larry, nonostante le sue ottime credenziali finora non sembrava minimamente portato per la caccia ai topi, preferendo dividere le sue giornata tra la cesta e la ciotola, distribuendo qualche graffietto a chi gli capitava a tiro.
Forse qualcuno avrà suggerito a Lerry che in tempo di crisi un impiegato fannullone fa presto ad essere sostituito e in tanti erano pronti a prendere il suo posto.
Il gattone, punto sull’orgoglio, ha deciso di riabilitarsi facendo vedere di cosa era capace e così, pochi giorni fa, ha catturato il primo topo della sua carriera, un successo tanto atteso da meritare l’attenzione dei media.
Ora Lerry può con onore di ricoprire il ruolo di cacciatore ufficiale di topi di Downing Street e nessuno avrà più il coraggio di mettere in dubbio le sue doti di grande cacciatore e definirlo uno sfaticato.

Categorie: Curiosità