Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

La dura "battaglia" di una soldatessa USA per portare al sicuro mamma gatta e i suoi piccoli incontrati in Medio Oriente

30/05/2024

Era chiaramente malnutrita. Aveva anche ferite agli occhi e al naso, la sua coda era rotta e nel caldo soffocante di 126 gradi aveva pochissimo accesso all’acqua ma la buona sorte era sulla sua strada. Una fortuna non bendata ma con la tuta mimetica il sergenteSergeant Whiskers: A Cat With Two Kittens That Comforted Soldiers While They Were On Tour | Bored Panda Kelsey di stanza in Medio Oriente. Subito tra la soldatessa e la micina è stato amore ma la giovane militare sapeva che anche lei avrebbe avuto bisogno di aiuto perché ai membri del servizio non è consentito riportare gli animali con sé al rientro in patria.
Quindi, per essere supportata nel portare negli Stati Uniti quella gatta a cui aveva dato il nome di Sergente Whiskers, il sgt Kelsey ha chiesto aiuto al  Guardians of Rescue, un’organizzazione no-profit con sede a New York che si dedica al trasferimento degli animali in destinazioni sicure. Nel frattempo Sergente Whiskers aveva presentato alla sua amica umana che aveva lavorato pazientemente per guadagnare la sua fiducia e l’aveva curata i suoi due gattini in età da allattamento. Li aveva nascosti vicino alla base, ma lontano dagli umani. E secondo Robert Misseri, presidente e cofondatore dell’organizzazione, era chiaro che tutti e tre i gatti avevano bisogno di aiuto, soprattutto la povera madre.
Per Kelsey e i suoi commilitoni , il sergente Whiskers e i suoi adorabili gattini erano una fonte di conforto in quelle che erano  condizioni impensabilmente dure. Misseri tutti i volontari dell’associazione erano più che felici di intervenire.Stray Cat 'Sergeant Whiskers' Who Comforted U.S. Soldier Overseas Looks for New Home
“Siamo onorati di aiutare a ricollocare questi animali domestici negli stati di origine dei soldati, in modo che possano vivere con le loro famiglie”, ha dichiarato in una nota il presidente Misseri. “Ma è qualcosa che non possiamo fare da soli. Dobbiamo avere il sostegno anche economico di chi ama gli animali per contribuire al successo di una missione come questa”.
Quindi  il sergente Kelsey e i Guardians (che non hanno rivelato il nome di Kelsey perché è ancora in servizio attivo) hanno aperto una raccolta di  donazioni per sostenere l “assistenza medica, biglietti aerei, tasse e altro”  per portare mamma e gattini negli Stati Uniti.
“Vogliamo dare sostegno ai nostri soldati e faremo tutto il possibile per aiutare il loro desiderio a realizzarsi”, ha spiegato Misseri. “Apprezziamo qualsiasi donazione per aiutare il sergente. Whiskers e i suoi piccoli in salvo.” Anche se vengono presi accordi per inviare gli animali in luoghi sicuri, una delle maggiori sfide che l’organizzazione deve affrontare è trovare un veterinario nelleSmithtown Organization Seeks Help Saving Sergeant Whiskers | Smithtown, NY Patch vicinanze. Ma non importa quali possano essere le sfide, Misseri dice che ne vale la pena perché significa molto per i membri del servizio coinvolti.
“Ho parlato con molti militari che non sapevano che esistesse la possibilità di riportare a casa un cane o un gatto e li hanno lasciati indietro”, ha detto. “Possono sviluppare un disturbo da stress post-traumatico a causa di ciò, possono cadere in depressione e sentirsi come se avessero tradito l’animale”.
Misseri sottolinea inoltre che se un campo militare deve trasferirsi in un nuovo luogo, i militari non possono portare con sé l’animale. Lasciare l’animale indietro, dice, può essere “devastante”.
“Quando riceviamo un messaggio da loro, entriamo in azione e facciamo tutto il possibile per aiutare”, ha affermato.
Poiché Guardians è un’organizzazione no-profit, fa affidamento sulle donazioni per rendere possibile il reinserimento di un animale negli Stati Uniti. E secondo Misseri, le donazioni vengono ancora accettate per riportare a casa questa mamma gattina e la sua famiglia. Se hanno successo, il sergente. Kelsey tornerà a casa da tre gattini che saranno più che felici di rivederla.
È gratificante sapere che il sergente.Whiskers e i suoi gattini saranno presto al sicuro e vivranno in una casa dove riceveranno amore e affetto. Questa mamma gattina non dovrà mai preoccuparsi del cibo o dell’acqua, o se avrà un posto sicuro dove dormire. E quando il sergente Kelsey tornerà a casa avrà il sergente Whiskers e i suoi adorabili gattini la aiutano ad affrontare lo stress causato dal servizio attivo all’estero.


Categorie: Gatti, Storie del cuore