Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

Gatti

Il gatto Tito, a due mesi dalla scomparsa all’aeroporto di Taraija in Bolivia, ora viene ricercato da un medium

24/01/2023

Il gatto Tito, incredibilmente scomparso durante il volo Tarija-Santa Cruz, in Bolivia, non è stato trovato nonostante le ricerche effettuate in tutta la zona aeroportuale. La compagnia aerea statale della Bolivia ha deciso di affidarsi ad un “comunicatore interspecie” – o sensitivo animale – per rintracciare il micio, restituirlo al proprietario e rifarsi la reputazione con i viaggiatori.
L’incidente ha suscitato domande mirate sulle prestazioni delle numerose compagnie statali boliviane, una continua fonte di dibattito tra il governo di sinistra e la sua opposizione.
Il gatto Tito dichiarato smarrito dal suo proprietario, Andrea Iturre che aveva detto ai media boliviani che laTito, motanul pierdut de o companie aerian?, a devenit problem? de stat în  Bolivia. 20 de avoca?i vor s?-l apere în instan??, politicienii fac apel la  unitate | Observatornews.ro compagnia aerea aveva interrotto le sue ricerche dopo una settimana, anche se aveva accettato di pagare le sue spese mentre lei continuava a guardarsi intorno all’aeroporto nella città boliviana di Tarija.
Il sensitivo, che lavora a distanza da La Paz, è stato in contatto con Iturre tramite WhatsApp per dire che sentono che Tito è ancora vivo. Ma finora non c’è traccia del felino scomparso.
La difficile situazione di Tito è diventata rapidamente una questione di stato, con Jorge Silva, viceministro per i consumatori, che ha dichiarato: “[La sensitiva] ha detto che poteva … parlare con Tito per scoprire dove si trova, se ha paura o è nascosto o se è successo qualcosa di più grave”.

 


Categorie: Gatti, News dal Mondo