Oggi, presso la Sala delle Bandiere dell’Ufficio di Rappresentanza del Parlamento Europeo in Italia si è svolto l’evento “Il benessere animale nelle politiche europee e italiane: le sfide future e la necessità di un Commissario europeo dedicato”, promosso da Animal Equality Italia, Animal Law Italia e dall’associazione belga per la protezione degli animali GAIA. L’iniziativa è infatti collegata alla campagna europea #EUforAnimals, sostenuta da una coalizione di 40 organizzazioni per la protezione animale in Europa.A Roma l'evento della coalizione #EUforAnimals per chiedere un Commissario  europeo per il Benessere Animale | Animal Equality Italia
Scopo dell’evento – introdotto e ospitato dall’On. Michela Brambilla e dalla Sen. Monica Cirinnà – è quello di divulgare il report annuale della campagna e analizzare le sfide future in materia di benessere animale per le politiche europee e italiane in vista delle elezioni del 2024, rafforzando così la richiesta della società civile favorevole all’istituzione di un Commissario per il Benessere Animale in Europa.
All’evento presenti anche numerosi parlamentari e senatori italiani e soprattutto diversi europarlamentari italiani e internazionali che hanno aderito alla campagna, come Brando Benifei, Tiziana Beghin, Anna Cinzia Bonfrisco, ed Eleonora Evi, che affrontano le sfide riguardanti la tutela del benessere animale attualmente in sviluppo a Bruxelles e in Italia.
L’iniziativa #EUforAnimals ha ricevuto l’adesione di 182 eurodeputati e più di 173.000 cittadini, che si uniscono alla richiesta che venga riservata maggiore rilevanza al benessere animale rendendo esplicita tale responsabilità nel nome della Direzione generale competente e tra le mansioni del Commissario UE competente.
Inoltre, a sostegno della campagna, è stata recentemente presentata un’interrogazione orale dal deputato danese Niels Fuglsang del gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, che chiede un Commissario europeo per il benessere degli animali.
Sono 127 gli eurodeputati di tutti i gruppi che hanno firmato a sostegno dell’interrogazione orale 16/2022. Si tratta dell’interrogazione orale tematica più firmata nella storia del Parlamento europeo. Adesso spetta alla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari decidere sulla sua calendarizzazione in plenaria e sulla sua trasformazione in risoluzione.
Un sondaggio Ipsos di giugno 2021 commissionato da GAIA Belgio mostra che il 69% degli italiani e degli europei vuole un Commissario europeo per il benessere degli animali.
Le organizzazioni italiane che aderiscono alla campagna EU for Animals sono: Animal Equality, OIPA, ALI, LAV, Nel Cuore, Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, ENPA, CIWF Italia, Lumen, LEAL.