Avevamo parlato del cimitero di Mesagne, in provincia di Brindisi, quando i genitori di Melissa Bassi, la ragazza  uccisa nell’attentato all’istituto Morvillo – Falcone di 9 anni fa avevano donato una casetta-fioriera per i gatti del cimitero. Un gesto per rinnovare l’amore per gli animali di loro figlia.
Il clima animalista e idilliaco però, sembra essere svanire per le proteste di un cittadino secondo il quale, oltre a fare i bisogni sulle lapidi, i gatti con loro miagolii coprirebbero il suono delle campane e infastidirebbero il riposo dei defunti, . Per questo l’uomo si è rivolto all’amministrazione comunale per castturare e trasferire lì tutti i micetti in un gattile che per ora non esiste. Immediate le proteste le associazioni di volontariato del territorio che si occupano di felini, “Micetti di Brindisi” e Aidaa, l’associazione nazionale difesa animali e ambiente, sono scese in campo per difendere gli animali presenti nel cimitero. “Era capitato di leggere proteste strane e stampalate contro gli animali ma non fino a questo punto – si legge in una nota congiunta – e il cittadino chiede la cattura dei gatti liberi istigando quindi l’amministrazione comunale a commettere reato di maltrattamento di animali ai sensi dell’articolo 544 del codice penale oltre che a violare la legge 281/91 che riconosce il diritto alla vita libera dei gatti.”
“Ma la cosa che ci ha lasciato veramente basiti – continuano i volontari – sono le altre motivazioni addotte da questo cittadino che ovviamente odia i gatti tanto da preferirli chiusi nelle gabbie di un gattile che non di vederli liberi e felici scorrazzare tra le tombe del cimitero locale. Milano, i gatti del Cimitero Monumentale sono a rischio sfratto - Tgcom24
I gatti nei cimiteri non sono un’eccezione di Masagne. Ne è un chiaro esempio la colonia felina che vive al cimitero monumentale del Verano a Roma. Noi – concludono – pensiamo invece che l’amministrazione comunale dovrebbe provvedere alla sterilizzazione ed al posizionamento di casette e punti cibo per rifocillare i mici del cimitero di Mesagne”.

fonte:

Categorie: News