Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

Gattina abbandonata appena nata, riesce a sopravvivere e crescere felice grazie all'amore premuroso di una volontaria

11/05/2023

Una gatta randagia ha dato alla luce due micini sulla veranda di una casa nel Queens, a New York Dopo che sono nati i primi due, ha iniziato a piovere la mamma gatta deve aver pensato di mettere al riparo i neonati ma ne ha preso unokitten feeding bottle senza tornare a prendere l’altro.
La famiglia della casa dove sono nati i micini hanno aspettato pazientemente il ritorno della mamma, ma lei non l’ha mai fatto. Hanno contattato allora la Little Wanderers NYC, la onlus che si occupa di salvataggi di gatti in situazioni critiche. I volontari sono entrati in azione.
“La cucciolina rimasta, una femminuccia, era fredda e bagnata. Era prematura in termini di peso, sviluppo e caratteristiche. Non eravamo sicuri che ce l’avrebbe fatta, ma ci ha sorpreso”, ha condiviso Little Wanderers NYC  su Love Meow.
Ashley, la volontaria che ha assistito da subito la micina neonata che pesava solo 2,5 once (71 grammi) ricorda: “Ho dovuto riscaldarla  prima ancora di poterla nutrire. Non ero sicura che ce l’avrebbe fatta a superare la notte, ma ce l’ha fatta.”
Nei giorni successivi, Ashley ha dormito poco per garantire le poppate ad orario, giorno e notte, le cure di supporto, facendo tutto ciò che era in suo potere per salvare la gattina.Kitten Left Behind on a Stoop After Birth Fights Her Way Back, Now Has Cats  to Dote on Her All Day - Love Meow
Ad un certo punto, Ashley ha dovuto portare di corsa la piccolina al pronto soccorso a causa di problemi causati dal suo tratto digestivo sottosviluppato. La meraviglia delle dimensioni di un palmo è tornata indietro grazie alle cure scrupolose e ha riacquistato il suo appetito.
“Entro la fine della prima settimana, sapevo che ce l’avrebbe fatta. Potevo solo sentire la sua voglia di vivere. In effetti, ha raggiunto la dimensione completa entro la seconda settimana.”
La gattina è stata chiamata con il vezzeggiativo Chihiro, si vedeva che era determinata a diventare grande e forte. Affrontava ogni pasto con tanta verve. Dopo che la sua pancia si era riempita fino all’orlo, si sarebbe addormentata nel comfort del suo nido e avrebbe dormito profondamente fino alla poppata successiva.
Quando Chihiro ha aperto gli occhi per controllare il mondo intorno a lei, è emerso il suo lato curioso. Era entusiasta di vedere la sua mamma adottiva con un biberon e si è subito preparata per essere nutrita. Pian piano ha cominciato a prendere peso e ha iniziato a mostrare interesse per il gioco e questo ha frasserenato la sua mamma adottiva.cat hugs kitten
I gatti residenti di Ashley hanno subito preso in simpatia la nuova arrivata e hanno offerto il loro aiuto. Laserboy (tuxedo) le faceva da babysitter nel box, le faceva il bagno e le insegnava a giocare. Biscuit (soriano) che normalmente non è così entusiasta dei nuovi arrivati, ha deciso che la gattino aveva bisogno di lui. Da allora l’ha inondata di amore e coccole.
Mentre Chihiro crescevaa, laLittle Wanderers NYC non ha mai smesso di cercare la sua mamma e i suoi fratelli. Con molta pazienza, sono riusciti a togliere l’intera famiglia dalla strada e ad affidarli a famiglie sicure.
“Ogni giorno mi stupisce che questo piccolo esserino prematuro di meno di un etto, a malapena delle dimensioni di un topo giocattolo, si sia trasformato in un vero gatto. Tutte quelle notti insonni ne sono valse la pena perché hanno portato a fare di lei la gatta meravigliosa che lei è.”
Certo il buon cibo, le cure e il calore di una casa hanno aiutato Chihiro a sopravvivere, crescere ma la cosa più importante è stata la certezza di essere amata.


Categorie: Gatti, Storie del cuore