Da cucciola era stata aggredita da un cane lasciato libero nel bosco. Per lei, piccola capriola umbra, si erano aperte le porte del Cras Enpa di Perugia. Gli operatori e i volontari del Centro recupero Animali selvatici Enpa l’hanno rimessa in sesto e, una volta pronta, l’hanno rimessa in libertà.
Sul muso e sul fianco di Demi sono rimasti i segni di quella aggressione, e proprio quelle cicatrici la rendono assolutamente riconoscibile agli occhi dei volontari che ogni tanto hanno sue notizie grazie alle foto trappole. Ma mai al Cras Enpa di Perugia avrebbero potuto immaginare la sorpresa che Demi aveva in serbo per loro. I primi di giugno, le fototrappole di monitoraggio rilevano di nuovo la sua presenza a pochi metri da dove era cresciuta. Demi è chiaramente in dolce attesa. A distanza di poco tempo la bella notizia: Demi ha avuto un parto trigemellare, un evento davvero raro per i caprioli.
“Queste sono le storie che ci emozionano di più  – ha affermato il Cras Enpa di Perugia – e ci rendono orgogliosi del nostro operato. Buona vita splendide creature!”

Categorie: News