Storia a lieto fine in Cina per “Rainbow”, giovane orsa della luna che pur di liberarsi da una trappola ha dilaniato a morsi la zampa rimasta bloccata. La povera orsetta è stata trovata e soccorsa dagli operatori di Animals Asia dopo giorni di sofferenze.
I soccorritori sono rimasti sconvolti dallo stato in cui si trovava. Aveva vermi tra la carne, intorno e all’interno di naso e bocca, e tra le ferite che si era provocata tentando di staccare a morsi le “dita” della zampa intrappolata, nel disperato tentativo di fuggire. Anche i denti erano danneggiati a forza di mordere il cavo metallico stretto intorno alla zampa.
La squadra è riuscita ad anestetizzare la spaventata ed arrabbiata orsa di un anno, che in pochi minuti si è addormentata, permettendo loro di trasportarla fuori dalla foresta per condurla poi all’ospedale della Riserva di Chengdu. Il salvataggio ha avuto luogo nella zona montuosa di Peng Zhou in Sichuan, a due ore dal Centro Recupero Orsi di Animals Asia, in Cina. Il team era stato avvisato della presenza dell’orso dai preoccupati funzionari della guardia forestale di Peng Zhou.
La giovane orsa della luna era affamata e disidratata, e molto probabilmente si trovava lì già da parecchi giorni. Si presume abbia un’età compresa tra uno e due anni.
Rainbow è stata sottoposta ad intervento chirurgico la sera stessa dopo aver raggiunto il Centro. Una volta rimossa la trappola è stato constatato che l’infezione alla zampa era così grave da richiedere l’amputazione della stessa. I soccorritori l’hanno chiamata Rainbow ispirati dall’arcobaleno apparso durante l’operazione di recupero.
Jill Robinson, fondatrice e CEO di Animals Asia ha dichiarato: “È difficile immaginare a qualcosa di più triste di questa vulnerabile orsa, che ora dovrebbe trovarsi nella foresta con la madre e non qui. I cacciatori di frodo hanno posizionato deliberatamente trappole nella foresta allo scopo di catturare animali selvatici, e questa piccola orsa è stata così sfortunata da caderne vittima.Rainbow ha passato un calvario inimmaginabile che si è protratto giorno dopo giorno. La sua fortuna è stata che gli ufficiali della guardia forestale abbiano agito così prontamente e che tutto questo sia accaduto vicino alla nostra riserva.”
Animals Asia si prende cura di circa 600 orsi nelle riserve in Cina e in Vietnam – la gran parte di loro è stata salvata dal mercato della bile d’orso. Di questi – più di un terzo presenta arti mancanti a causa delle trappole illegali usate per catturarli.
Animals Asia sta pensando alla possibilità di fare tornare Rainbow libera nel suo habitat, valutando le possibilità di sopravvivenza allo stato brado rispetto alle cure che potrebbe ricevere nella riserva. Jill ha aggiunto: “È solo grazie all’immediato intervento della guardia forestale di Peng Zhou, che ci ha immediatamente contattati, se Rainbow è ancora viva.”
Nic Field, Direttore Veterinario del Team di Animals Asia ha dichiarato: “Ora è in ottime mani. Animals Asia ha molta esperienza nel crescere cuccioli e giovani orsi, e sappiamo per certo, grazie all’esperienza con gli orsi che sono con noi, che Rainbow potrà vivere appieno la sua vita anche senza una zampa. È comprensibilmente arrabbiata e spaventata, ma è una guerriera. Nonostante il suo temperamento aggressivo, Rainbow sta poco a poco acquistando sicurezza e fiducia. Segue una dieta sana, le sue condizioni stanno migliorando e continuano ad esserle somministrati regolarmente i medicinali di cui necessita (video). Ogni orso salvato è un grande impegno. Così giovane è già stata privata di troppo a causa dell’uomo. Se non sarà in grado di tornare a vivere allo stato brado, allora faremo tutto il possibile per ripagare il debito che abbiamo nei suoi confronti, permettendole di vivere al meglio. Rainbow potrà presto essere nuovamente in forma, riacquistare la salute e vivere felice”.
Con il nostro aiuto saranno sempre di più gli orsi sfortunati che avranno, grazie ad Animals Asia, la possibilità di una nuova vita felice.

Categorie: News dal Mondo