Due persone – una donna di 63 anni e un uomo di 62 – sono morte per punture di insetti nelle ultime 48 ore a Vigevano, nel Pavese, e a Milano.
La donna è deceduta, domenica pomeriggio, per uno choc anafilattico provocato dalla puntura di una vespa: era una dipendente comunale in pensione a conoscenza di essere allergica al veleno dell’insetto.Api e vespe sono necessarie al pianeta? | G.M. di Monti Cinzia
Dopo essere stata punta si è iniettata il farmaco salvavita ma è entrata in coma e i soccorsi sono stati inutili.
Stesso destino – in questo caso non si sa se sia stata un’ape o una vespa – per l’uomo ieri pomeriggio al Parco delle Cave di Milano. Si occupava abitualmente di un orto dove si è accasciato: gli amici hanno chiamato subito i soccorsi, ma anche per lui lo shock anafilattico è stato fatale. (ansa)

Categorie: News