Quando tutto sembra perduto, qualche volta passa chi può cambiare il destino come è accaduto ad un cucciolo d’orso salvato da un fotografo mentre effettuava un servizio naturalistico. L’uomo si trovava nel bosco vicino alla sua casa, in Russia, quando si è reso conto della presenza di un animale. Avvicinatosi si è accorto che era un cucciolo d’orso, che non riusciva a muoversi, forse affamatto, mentre accanto la sua mamma era ancora in letargo. L’uomo ha raccolto il cucciolo e lo ha portato al rifugio speciale di fauna selvatica.
I veterinari hanno trovato il piccolo in un grave stato di disidratazione per mancanza del latte materno e subito lo hanno affidato alle cure per rimetterlo in forma e garantirgli la sopravvivenza.
Se riuscirà a reinserirsi in natura, l’orsetto tornerà a vivere la sua vita libera e felice altrimenti una riserva gli garentirà la protezione che necessita. Quanfo nei boschi si trovano cuccioli non sempre sono abbandonati o in difficoltà quindi da non toccare ma per l’orsetto l’attenzione dell’uomo ha fatto la differenza tra la vita o la morte.

 

Categorie: News dal Mondo