In uno zoo di Carolina del Nord sono nate tre cucciolate di lupi rossi americani (Canis Lupus Rufus), specie considerata dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura in pericolo critico. In un comunicato stampa lo zoo ha annunciato che le tre cucciolate, per un totale di 12 cuccioli, sono nate in tre giorni alla fine di aprile. Tutti i cuccioli e le loro madri sono sani e stanno bene. I nuovi nati portano il numero totale di lupi rossi attualmente nel programma di allevamento dello zoo a 36, il secondo branco più grande degli Stati Uniti dopo il Point Defiance Zoo and Aquarium di Tacoma. I funzionari dello zoo dicono che ormai solo 15-20 lupi rossi americani, una sorta di ibrido tra lupo grigio e coyote, rimangono in natura, tutti concentrati nella parte orientale della Carolina del Nord e sono considerati il canide più a rischio del mondo. Per la prima volta in due decenni, una cucciolata di lupo rosso è nata nel suo habitat. I cuccioli molto probabilmente saranno visibili a partire da metà giugno, quando iniziano ad avventurarsi fuori dalla tana, si legge nel comunicato. La famiglia di lupi sarà spostata nell’area di allevamento non pubblica quando i cuccioli saranno più grandi e svezzati dalla madre. Le altre due cucciolate sono nate in aree di osservazione non pubbliche dello zoo. Entro il prossimo mese lo zoo lancerà un sondaggio pubblico per dare un nome a una delle cucciolate. (rainews.it)