Alirio Barrera,  senatore colombiano e addestrattore di cavalli, ha salutato la decisione di dichiarare il Parlamento aperto agli animali da compagnia presentandosi al lavoro a cavallo. “Si è detto che potevamo portare i nostri animali domestici. C’è chi ha i gatti, chi i cani, chi ha altri animaletti. Io ho il mio cavallo”, ha detto Barrera come riporta l’agenzia Nova entrato nei locali del Congreso con capello e indumenti da contadino sul suo “Pasaporte”. “Per moltiAlirio Barrera | Senador ingresa a caballo a la sede del Congreso en Colombia | VIDEO | Centro Democrático | RMMN | MUNDO | EL COMERCIO PERÚ contadini della Colombia e del mondo, l’animale da compagnia è il suo cavallo, con cui lavorano, con cui si divertono, con cui portano il cibo ai figli, i prodotti al mercato”, ha spiegato il senatore del Centro democratico (Cd). La settimana scorsa, il presidente del Senato, Roy Barreras, aveva dichiarato “pet friendly” la camera Alta, ammettendo l’entrata degli animali a patto che il loro proprietario ne assumesse la responsabilità e che “non alterasse la normale e tranquilla permanenza nei locali”.

Categorie: News dal Mondo