Il portale dedicato
al mondo degli animali
Online
dal 2010

Patrocinato 
dall’Ente 
Nazionale 

Protezione 
Animali 

Con il patrocinio di ENPA

Gatti

Assaeco-Zoomark. In Italia le famiglie non badano a spese per i loro pet, specialmente per il cibo di cani e gatti.

18/05/2023

 Sono 65 milioni gli animali da compagnia che vivono nelle famiglie italiane, di cui quasi 9 milioni di cani e 10 milioni di gatti.
E proprio l’alimentazione di queste due specie rappresenta il segmento principale del mercato nazionale dei prodotti per la cura degli animali domestici: nel 2022 i generi alimentari per cani e gatti hanno sviluppato un giro d’affari di 2,7 miliardi con una crescita in valore sull’anno precedente pari all’11,4% mentre in termini di volumi sono state oltre 673.000 le tonnellate vendute, in aumento dello 0,8%. E’ quanto emerge dalla 16/a edizione del Rapporto Assalco-Alimentazione cani e gatti: dieci falsi miti da sfatareZoomark, presentato a Zoomark, la fiera internazionale dedicata al settore degli animali da compagnia, in programma fino a mercoledì 17 a BolognaFiere.
I prodotti per gatto rappresentano il 53,8% del valore complessivo, con un fatturato di poco più di 1,4 miliardi mentre gli alimenti per cane rappresentano il 46,2% del mercato totale pari a 1,2 milioni.
“Oggi in oltre il 40% delle famiglie italiane è presente almeno un pet – osserva Giorgio Massoni, presidente di Assalco, Associazione nazionale tra le imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia – gli animali da compagnia sono a tutti gli effetti membri delle famiglie in cui vivono e per questo dedichiamo loro più tempo, curiamo la loro alimentazione e ci preoccupiamo del loro benessere. Questa maggiore attenzione – aggiunge – si riflette in un mercato che, anche in un anno difficile come il 2022, continua a registrare un andamento positivo”. (ANSA). 


Categorie: Cani, Cura e gestione, Gatti