Dopo un intervento di pulizia e  diserbamento di un’area di circa 4.500 metri quadrati, dal 1   febbraio nel quartiere Ponticelli, all’interno del Parco  “Fratelli De Filippo”, inizieranno i lavori per la realizzazione  di un’area da destinare alla sgambatura dei cani. Lo rende noto  l’assessorato al verde ed alla qualita’ della Vita. L’opera, che prevede la realizzazione di tutti gli interventi  indispensabili per la sicurezza degli animali e degli  accompagnatori e per l’igiene dell’ambiente e degli stessi  animali, verra’ in seguito affidata con bando ad evidenza  pubblica.
Il parco De Filippo rappresenta uno dei due polmoni verdi del quartiere nella periferia orientale di Napoli dove ora gli amici a quattro zampe avranno a disposizione uno spazio enorme. In queste ore, si sta provvedendo alla pulizia dell’area verde che versava in condizioni di degrado da diverso tempo.
É prevista, infatti, l’installazione di una recinzione in acciaio lungo il perimetro, una zona filtro e dei cancelli per evitare la fuga degli animali, delle panchine, l’installazione di cestini per i rifiuti. Insomma, tutto il necessario per garantire igiene e decoro. Non mancano le perplessità che riguardano soprattutto l’ordinaria gestione della struttura dopo la consegna alla cittadinanza. Al momento, infatti, non c’è alcun accordo su chi dovrà concretamente occuparsi della manutenzione quotidiana della stessa. Se tutto è lasciato ai singoli utenti che potranno accompagnare gli animali, ciò significa che dovranno occuparsi anche del recupero dei bisogni. Ragionamento ovvio ma non sempre scontato.

  

Categorie: News dal Mondo