Accudire un micio randagio in vacanza sull’isola siciliana di Salina, innamorarsene è volerlo adottare ma non poterlo portare a casa in provincia di Venezia perché il viaggio di ritorno è già prenotato con una compagnia aerea che non accetta animali a bordo.
Una storia che poteva avere un finale triste e che invece è diventata una fiaba a lieto finePotrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, gatto e spazio al chiuso grazie a ENPA!
Racconta Antonello Battaglini della delegazione di Santa Maria Salina: “Non è stato facile ma alla fine sono riuscito a fare portare Cappero, un bellissimo e mansueto gatto randagio di Salina, fino a Mirano in provincia di Venezia.
Una coppia in vacanza sulla nostra isola se ne è innamorata, ma la compagnia aerea non permetteva loro di farlo viaggiare con loro. Hanno contattato noi volontari e l’abbiamo preso in custodia, fatto visitare, vaccinare e abbiamo organizzato il viaggio di Cappero. Lo abbiamo portato in traghetto fino a Milazzo da dove passava il furgone attrezzato per il trasporto degli animali d affezione verso nord. Finalmente dopo 27 ore di viaggio, Cappero è con i suoi mamma e papà! E sembra che sia con loro da sempre! Volere è potere. ”

5x1000

 

 

Categorie: News