La Camera dei Rappresentanti ha votato all’unanimità per far sì che, una volta firmata dal Presidente Donald Trump, la violenza sugli animali diventi un reato federale.
La proposta, conosciuta come PACT (Prevenzione Crudeltà e Tortura verso gli Animali) è stata presentata dal democratico Ted Deutch e dal repubblicano Vern Buchanan.
Il PACT amplia il precedente Animal Crush Video Prohibition Act del 2010, aggiungendo ai reati la creazione e la distribuzione di video sulle violenze agli animali, non previste dall’atto precedente. La violenza sugli animali viene definita nella legge come “una condotta nella quale uno o più mammiferi non umani, uccelli, rettili o anfibi sono volutamente colpiti, bruciati, affogati, soffocati, impalati o altrimenti soggetti a violenze corporali”.
La nuova legge inoltre rende illegale negli Stati Uniti o all’estero per ogni essere umano di prendere parte alla violenza contro un animale se l’animale o la violenza su di esso riguarda ragioni commerciali. La caccia, la cattura e la pesca e tutte le attività sportive non rientrano nella materia della nuova proposta di legge, che esclude anche i casi in cui la violenza è legata alla difesa della proprietà o della persona.
I rappresentanti Ted Deutch e Vern Buchanan, principali artefici della proposta di legge
Per Vern Buchanan “la tortura verso gli animali è abominevole e deve essere punita dalla legge”.
Ted Deutch ha definito l’approvazione della proposta una pietra miliare nella lotta contro la violenza sugli animali. “La proposta di legge manda un segnale forte e chiaro, che la nostra società non accetta la violenza sugli animali. Abbiamo ricevuto il supporto di cosi tanti americani di tutto il paese e di tutte le componenti politiche. Gli attivisti per i diritti degli animali si sono fatti avanti per gli esseri viventi che non hanno una voce”.
Sara Amundson, presidente di Human Society Legislative Fund si è espressa favorevolmente all’approvazione della proposta: “In più di trent’anni spesi nella protezione degli animali ho incontrato ogni terribile forma di violenza contro di essi ma gli atti di tortura sono i più disturbanti perché dimostrano come certe persone minaccino i più vulnerabili all’interno della nostra società. Questi atti malvagi meritano un’azione federale. Gli agenti federali e gli ufficiali di legge avranno finalmente gli strumenti di cui hanno bisogno per portare davanti alla giustizia i responsabili delle violenze sugli animali”.

Categorie: News dal Mondo