Tubercolosi nel cibo per gatti. Un cibo per animali domestici considerato di buon livello, è finito nella lente di ingrandimento dei veterinari perché sospettato di contenere il bacillo della tubercolosi che avrebbe colpito circa 50 gatti e 2 dei loro padroni. Il cibo considerato “naturale” è stato richiamato da Natural Instinct, industria del Regno Unito, dopo essere stato commercializzato come opzione più salutare tra i cibi per animali.
L’università di Edimburgo ha analizzato diversi campioni del cibo trovando batteri che di solito scatenavano la tubercolosi bovina negli animali e nelle case di chi usava consumare questo cibo. Si è avviata una vera e propria epiemia che riguarda il Regno Unito e a far insospettire le autorità sono stati i numerosi casi di malattia in animali che vivevano esclusivamente in casa e che non avrebbero potuto contrarre il batterio altrove.
L’azienda produttrice ha fatto sapere che si impegnerà per andare a fondo della vicenda e per far sì che non ci siano rischi per la salute degli animali.

Categorie: News dal Mondo