Il terremoto è un fenomeno catastrofico che terrorizza uomini e animali. Se sfortunatamente dovessimo subire questa terribile esperienza insieme ai nostri 4zampe ricordiamoci che loro hanno paura come e più degli uomini per questo spetta a noi tranquillizzarli e aiutarli poi a superare il trauma.  
Ecco alcuni consigli di buon senso.  
Se avessimo dei cani a catena sciogliamoli dopo aver messo loro un guinzaglio, meglio una pettorina, per averli sotto controllo e non perderli. Lasciati a catena e in preda al panico spaventarsi e impiccarsi loro stessi nel tentativo di liberarsi”. Anche se decidiamo di uscire all’aperto, portiamoli con noi, tenere sempre i cani al guinzaglio corto e i gatti nei trasportini, portare con sé una buona dose di crocchette e la ciotola dell’acqua”.
Se si decide di rimanere nell’appartamento, prosegue l’Aidaa, “portare in casa tutti gli animali che si trovano in giardino, far sentire loro un’atmosfera che sia la più normale possibile, evitando gli attacchi di panico, ma soprattutto tenere la radio e la luce accesa, in modo che l’animale si senta tranquillo. In ogni circostanza parlate con loro a bassa voce ma non esagerate con le coccole, per loro deve sembrare una situazione del tutto normale. Se ci riuscite giocate con loro e dategli come premio ogni tanto una delle crocchette preferite.
Speriamo che la scossa passi senza lasciare traumi a livello emozionale ma se così non fosse dalla natura può venirci un aiuto.
I fiori di Bach possono supportare i nostri amici a quattro zampe a superare lo stress e a ritrovare la serenità.
La naturopata Lorella De Luca suggerisce una miscela preparata a questo scopo, con i seguenti fiori:
Rescue remedy: è la formula già pronta per tutte le situazioni di  emergenza e traumatiche e costituirà la base della miscela.
Rock Rose: è il fiore che tratta la paura più terrificante che si possa subire. E’ già contenuto nel Rescue Remedy, ma aggiungerlo a parte ne potenzia l’azione.
Aspen: è il rimedio per le paure di origine sconosciuta, per l’animale che ha paura di una minaccia incombente, di forze invisibili e che ha un sonno agitato.
Walnut: è il fiore dell’adattamento. Permette all’ animale di adattarsi facilmente al nuovo ambiente in cui si viene a trovare.
In una seconda fase si potrà usare la Star of Bethlehem: è il fiore del trauma per eccellenza. Fa parte del Rescue Remedy e viene utilizzato da solo nel trattamento di lunga durata per superare definitivamente le esperienze negative. Il vostro affetto farà il resto….

Categorie: Curiosità