Ancora una strage di cani per avvelenamento nel territorio di Lanusei, in provincia di Nuovo. A trovare i cinque cani senza vita nella giornata di ieri, è stato il proprietario che ha immediatamente allertato le forze dell’ordine, contattando il 112.
Quando i militari della Compagnia Carabinieri di Lanuse accompagnati dal veterinario di turno sono intervenuti, purtroppo, non potevano far altro che constatarne il decesso per avvelenamento.
Tutti meticci, i poveri animali avvelenati, vivevano liberi nell’appezzamento di terreno dell’uomo. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno avviato le indagini per identificare quanto prima i responsabili e per stabilirne il movente del vile gesto. Un movente forse riconducibile unicamente alla pura crudeltà.

Categorie: News dal Mondo