La Romania non è solo il paese che voleva legalizzare la strage di stato dei randagi, ci sono anche persone disposte a rischiare la vita per il proprio cane come dimostra  la notizia apparsa sul sito Express-news.it.
Un senzatetto dal grande cuore si sta riprendendo da una grave ipotermia dopo essere stato trovato quasi morto assiderato, in un vicolo ad una temperatura di meno 17 C, mentre il suo cagnolino era avvolto nel suo cappotto.
La polizia di Bucarest lo ha soccorso, ed ha poi raccontato il toccante episodio.Paramedici e assistenti sociali hanno salvato fino ad oggi circa 400 persone senzatetto dalle strade, dopo il freddo estremo che sta affliggendo tutta l’Europa orientale dallo scorso fine settimana.

Fonte: www.express-news.it

Categorie: Storie del cuore