Identificato e denunciato l’uomo che imbracciato un fucile ha sparato a una inerme nutria che passava davanti al suo cancello. La bravata è stata immortalata da un amico che filmava l’esecuzione per poi postarla su Whatsapp. Si tratta di F.N.S., un 33enne cacciatore di Musei nel Sulcis Iglesiente .
Per risalire all’autore del gesto vigliacco i Carabinieri e il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale del Corpo forestale regionale hanno proceduto congiuntamente.Gli accertamenti sono partiti da un filmato che girava su facebook, nel quale un giovane, alla vista di una nutria che si aggirava nei pressi della propria abitazione, imbracciava un fucile e sparava all’animale. Mentre si svolgeva questa crudeltà, pericolosa poichè consumatasi sulla pubblica via ignorando totalmente l’incolumità di terzi, un amico del cacciatore riprendeva tutto con il cellulare. Le indagini hanno portato ad individuare l’uomo di Musei, luogo in cui è avvenuta l’uccisione della nutria. F.N.S., cacciatore che legittimamente deteneva il fucile, è stato controllato dal personale operante è trovato effettivamente in possesso del fucile calibro 20 che si vede nel video; l’arma è stata sequestrata. Per l’episodio, avvenuto in realtà circa due settimane or sono, l’uomo dovrà rispondere spari in luogo pubblico e uccisione di animale, motivazioni per le quali potrebbe perdere i requisiti necessari per conservare il porto d’armi.

Categorie: News dal Mondo