È andato in avanscoperta per esplorare posti nuovi e ‘ad alta quota’, ma lo spirito di avventura ha rischiato di costare caro a un bel gatto rosso, rimasto incastrato sul tetto della chiesa di Vigarano Mainarda, inagibile dopo il terremoto.
A dare l’allarme è stata la padrona Chiara che, disperata, ha chiamato l’Enpa (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali): “So che le istituzioni pubbliche non mi aiuteranno, vi prego intervenite voi per recuperare il mio gatto bloccato sul tetto” è la richiesta che la signora ha rivolto lo scorso 8 marzo alle guardie zoofile di Ferrara.
Gli animalisti non hanno perso tempo, si sono recati sul posto e, dopo studi e considerazioni, hanno sollecitato le istituzioni che comunque non sono intervenute. A questo punto gli operatori Enpa hanno cercato di contattare qualcuno che potesse intervenire con un cestello elevatore: hanno trovato un proprietario gentile e disponibile a intervenire immediatamente e gratuitamente.
Senza indugio, le guardie zoofile si sono imbragate per la sicurezza e sono salite sul tetto per raggiungere il gatto ma, sfortunatamente, non sono riuscite a prenderlo subito, almeno lo hanno spostato in una zona più accessibile e sicura, non a rischio crollo.
Il parroco della chiesa, molto disponibile, ha offerto il suo aiuto ai volontari e ha dato loro un accesso alla canonica da cui, tramite scalette interne, si arriva fino al tetto della chiesa. Il gatto era lì, impaurito e urlante. L’ultima azione combinata degli operatori Enpa, armati di retini, ha permesso di recuperare e mettere in salvo il micio, liberato a casa delle sue mamme (quella vera e quella ‘adottiva’).
“Tutto è finito nel migliore dei modi e siamo davvero contentissimi di aver potuto aiutare una signora e il suo gatto in difficoltà” commentano le guardie zoofile che ringraziano il parroco e il proprietario della piattaforma per la disponibilità. Ringraziamenti sinceri anche dalla proprietaria: “Recuperato il gatto, ringrazio tantissimo gli operatori di Enpa, persone straordinarie che si sono prestate in maniera veramente eccezionale”. (estense.com)

Categorie: News