Un esemplare di pappagallo appartenente alla specie Ara giacinto (Anodorhinchus
hiachintinus) è stato recuperato dal Nucleo Carabinieri del Cites di Genova  a Albaro. I carabinieri, intervenuti su segnalazione della centrale operativa del Comando Provinciale,
hanno trovato il pappagallo tranquillamente posato sul marciapiede di una strada trafficata e circondato da curiosi che si tenevano fortunatamente a debita distanza. L’animale, di
circa un metro di lunghezza, e’ stato quindi avvicinato lentamente e si e’ rivelato talmente docile da lasciarsi prendere a mani nude e mettere in una apposita gabbia. L’uccello era
dotato di microchip per cui e’ stato possibile risalire facilmente al proprietario che, contattato, se l’e’ andato a prendere nella sede del Cites. L’Ara Giacinto e’ una specie
considerata ‘vulnerabile’, tutelata dalla convenzione di Washington per la tutela delle specie minacciate d’estinzione. E’ considerato il pappagallo piu’ grande al mondo e ha un valore
commerciale di oltre 20 mila euro.

Categorie: Curiosità