Con grande rispetto per le decisioni finora prese dal Governo e dalle Amministrazioni regionali, al fine del contenimento del contagio da COVID 19, si chiede di valutare la riapertura delle toelettature a vantaggio degli animali da compagnia, che allietano la vita della maggior parte delle famiglie italiane. Benché i proprietari si siano occupati con grande diligenza della cura e dell’igiene dei loro compagni, per fronteggiare questo momento straordinario, bisogna ricordare che spesso i nostri animali sono validi sostegni, come Pet Therapy, per persone anziane e disabili e pertanto non è semplice accudirli, come correttamente andrebbe fatto, per un lasso di tempo ormai veramente lungo. Raccolti i pareri di molti professionisti si è determinato inoltre che le toelettature, igienizzate ad ogni turno, sono attrezzate per l’accoglienza del cane previo appuntamento e senza far sostare il padrone, utilizzando come già nel passato mascherina e guanti. Con la riapertura, oltre a essere di aiuto per le famiglie oggi in grande difficoltà, si rimetterebbe in moto una parte del popolo di lavoratori, che sta soffrendo una pesante crisi per l’impossibilità di produrre guadagno, e non solo per le toelettature a gestione familiare. Si parla tanto di diritti degli animali e uno dei diritti è averne cura, affidandoli a veri professionisti del settore, che non si limitano semplicemente a lavarli, ma si occupano di prevenire l’insorgenza di vere patologie. Cito di seguito le parole di uno dei tanti veterinari che in questi giorni sono stati chiamati per emergenze dovute proprio a tale chiusura: tipo unghie incarnite nei polpastrelli, speroni troppo lunghi incastrati in luoghi impensabili che hanno generato dolore ed emorragie, ghiandole perianali ascessualizzate , otiti da mancato stripping in razze predisposte e via discorrendo, fino a soggetti in orribile stato igienico e peli annodati in talune razze di cani e gatti. Riassumendo pertanto urge la riapertura di questa attività principalmente perché si tratta di un lavoro UTILE che è sí di grande sostegno alle famiglie, ma anche ai veterinari, per la preziosa opera di prevenzione e quindi si può senza dubbio affermare che da questo lavoro dipende anche la salute dei nostri animali. La nostra richiesta si pone dunque all’attenzione urgente degli organi preposti a prendere le decisioni più consone al grave momento che tutta la popolazione sta affrontando. Si ringrazia, certi di un favorevole accoglimento della proposta sovracitata.
Petizione on line

Categorie: Uncategorized