E’ in dirittura d’arrivo l’iter amministrativo finalizzato all’erogazione di prestazioni veterinarie gratuite. Secondo quanto resto noto dal Comune di Roma, le attività partiranno entro fine novembre o, al massimo, i primi giorni di dicembre. A beneficiare degli interventi, previsti fino all’esaurimento delle risorse disponibili, sono i gatti delle Colonie Feline riconosciute dalle Asl, gli animali delle strutture private convenzionate con Roma Capitale, gli animali d’affezione accuditi da enti e associazioni per la tutela animale.
L’iniziativa promossa dal Comune di Roma si inserisce nel quadro degli interventi di prevenzione e di contrasto al randagismo; l’obiettivo prioritario è quello sterilizzare e microchippare gli animali d’affezione. Ma non solo, perché per i gatti delle colonie feline e per i cani e i gatti delle strutture convenzionate, sarà possibile chiedere ulteriori prestazioni medico-veterinarie, quali interventi chirurgici o esami diagnostici.
Le richieste possono essere inoltrata dai referenti delle Colonie, dal Direttore Sanitario delle strutture convenzionate, dal Rappresentante legale/Presidente dell’Associazione.
Le prestazioni sono previste anche per i cittadini appartenenti a famiglie con reddito certificato con modulo fiscale ISEE non superiore a 25.000 Euro; per i titolari di pensione sociale; per i cittadini non vedenti con cane conduttore; per le famiglie con un componente disabile ai sensi dell’art. 3 comma 3 legge 104/1992 o con invalidità superiore al 66%.
Tutti i dettagli sono disponibili qui: https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS201582

Categorie: News