Qualcuno lo fa uscire di proposito dal cancello precedentemente forzato per poi ucciderlo con una crudeltà inspiegabile.
E’ la fine orribile toccata ai Zeus, un cane di razza pitbull, e avvenuta ieri a Molino San Nicola di Bellante. A nulla sono valse le quattro ore di operazione nella clinica veterinaria, Zeus è morto per arresto cardiaco.
Aveva i polmoni perforati, un grave trauma toracico e alcuni segni sul muso e sulla lingua, perchè durante l’attacco brutale è stato più volto morso da un altro cane.
Il tragico episodio sarebbe stato scoperto dal padre del proprietario di Zeus, che sarebbe stato chiamato da alcuni testimoni e avrebbe visto l’aggressore usare il forcone contro il cane, non lontano da casa, in uno spazio pubblico, e poi, secondo quanto riferito dal padrone, lo avrebbe anche minacciato.
Già venerdì scorso qualcuno aveva provato a manomettere il cancello e la famiglia di Zeus lo aveva riparato, cercando di metterlo in sicurezza. Purtroppo però non è bastato.
Dell’episodio sono stati informati i carabinieri e non appena saranno pronti i referti e i risultati dell’autopsia, eseguita dal veterinario su Zeus, scatterà la denuncia nei confronti dell’uomo che sarebbe stato visto aggredire il pitbull.

Categorie: News