Tutti nel quartiere avevano visto quel gatto soriano in giro nei cortili, sui marciapiedi, sotto le macchine della gente, ma nessuno lo aveva reclamato così Aya decise di portarlo via dalla strada. Si mise in contatto con Chatons Orphelins Montréal, un gruppo locale di soccorso per i gatti, e insieme a un altro volontario, posizionarono delle trappole nella zona. Ben presto si resero conto che il piano non funzionava.
Padou aveva imparato a eluderli da una sua precedente esperienza e non voleva cadere in una trappola, così i soccorritori dovevano passare a una strategia diversa.
Continuarono a fornire cibo, e mentre lui stava mangiando gli avrebbero fatto qualche carezza perché si abituasse a essere toccato. “Dopo qualche altra settimana, ha deciso di fidarsi”, ha detto Chatons Orphelins Montréal. (video)
Alla fine, riuscirono ad afferrarlo e metterlo in untrasportino. “Girovagare per le strade non è una vita, ma una lotta per la sopravvivenza e la sua vita poteva essere salvata”.
Padou era in cattive condizioni quando era stato portato dal veterinario. “Era pieno di pulci, vermi e parassiti e aveva difficoltà a respirare, le sue orecchie erano deformate a causa di ferite da battaglia e lui è risultato positivo alla FIV”.

Le volontarie comimciarono le terapie necessarie in una casa adottiva dove il micio poteva godere di una situazione ottimale per il suo recupero.
“Da quando è stato salvato, è stato così dolce e calmo come se sapesse di essere in buone mani. Padou si è adattato rapidamente alla vitadomestica. Andava dalla sua mamma adottiva, Morgane, per attirare l’attenzione e le coccole e la seguiva per casa, per stare sempre in sua compagnia. “Se lei è al computer, è accanto a lei, sta guardando quello che sta facendo”, ha detto uno dei volontari a Love Meow.
“Padou ama miagolare e correre per tutto l’appartamento, dorme sulle ginocchia di Morgane di notte e non è mai lontano da lei.”

Diventa un po’ nervoso verso gli altri gatti e le persone nuove, ma una volta che gli mostri amore, si trasforma immediatamente in un orsacchiotto ed è il più dolce possibile.
Man mano che diventava più forte, non era più timido e aveva imparato a miagolare per ottenere attenzione e amore.
I gatti con FIV possono vivere una vita lunga e sana con cura adeguata e tanto amore. Padou è finalmente pronto a trovare una famiglia per sempre.

Categorie: News dal Mondo