E’ stato postato da un membro del Wwf il video, poi cancellato, dell’orso bianco con una scritta nera sul manto candido . Un immagine inquietante che in poche ore ha fatto il giro del mondo. Nel filmato si vede un esemplare adulto di orso polare vagare ai limiti di una delle città artiche della Russia asiatica. L’animale si è avvicinato alla città probabilmente alla ricerca di cibo mostrando sul fianco una macchia sul suo pelo. Ma una  messa a fuoco l’immagine la macchia si è rivelata una scritta ben precisa: sulla pelliccia c’è una lettera “T” e un numero “34”. Nessuno sa bene chi abbia scritto sul pelo dell’animale e sopratutto cosa significhi, anche se qualcuno ha iniziato a ipotizzare che possa in qualche modo essere collegato al nome di un carro armato sovietico usato nella seconda guerra mondiale per annientare l’esercito nazista, il famoso T-34.
Non si capisce come sia stato possibile scrivere sul corpo di questo grande predatore e il perchè. Di certo un atto inutile anzi, unmodo per rendere più individuabile l’orso bianco nel candore artico rendendogli così più difficile avvicinarsi alle prede per poter mangiare e sopravvivere in unperiodo già tanto difficile per questi giganti a rischio estinzione.

Categorie: News dal Mondo