Il Tar di Trento ha bocciato il ricorso del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, contro l’accoglimento da parte del Tar stesso della richiesta cautelare per la sospensione dell’ordinanza di cattura dell’orsa Jj4 emanata dalla Provincia. Lo comunicano le associazioni Enpa e Oipa. “Ancora una volta, contro la pervicace volonta’ della Giunta del Trentino di condannare all’ergastolo l’orsa Jj4, in una palese politica di persecuzione della popolazione ursina, vincono la ragione, la scienza e la legalita’, nel rispetto del Piano d’azione interregionale per la conservazione dell’orso bruno sulle Alpi centro-orientali (Pacobace) e delle regole nazionali e internazionali in materia”. “In attesa di vedere in ottobre gli esiti delle discussioni dei nostri ricorsi sulle ordinanze di questa estate riguardanti le catture degli orsi in Trentino, ribadiamo il nostro impegno sul campo per difendere questo incredibile patrimonio indisponibile dello Stato”, concludono gli animalisti. (ANSA).

Categorie: News