AddThis Social Bookmark Button
Gallery shots!
Log in
Home  arrow  News dal Mondo  arrow  Stipati in un furgone dalla Sicilia al Nord 20 cani e un gatto senza documenti. Denunciate 8 persone

PostHeaderIcon Stipati in un furgone dalla Sicilia al Nord 20 cani e un gatto senza documenti. Denunciate 8 persone

furgone_CopiaLA Polizia Municipale di Catania dopo aver ricevuto una segnalazione dall'ENPA, ha effettuato un controllo su un furgone bianco con la scritta "Trasporto animali vivi", che aveva caricato dei cani in alcune località di Catania consegnati da persone successivamente identificate.
Dal controllo è emerso che nel mezzo erano trasportati dei cani adulti e cuccioli, di varie razze e per la maggior parte meticci, stipati in gabbie non idonee e accatastati all'interno senza alcuna protezione. Tra i cani c'era anche un gatto che appena aperto il furgone è fuggito verso la Tangenziale ma prontamente recuperato dai volontari Enpa coinvolti nell’operazione .Dalla verifica della documentazione, emergeva che gli animali oltre alle zone di Catania, provenivano da altre località della provincia di Palermo. Un cane di razza Pittbull, risultava privo di microchip e tutti gli animali non erano accompagnati dai documenti di viaggio che disciplinano il trasporto e mancanti di qualsiasi atto che potesse far risalire alla loro destinazione.
Il veterinario dell'Asp di Catania dopo aver constatato lo stato di sofferenza degli animali, dichiarava che gli stessi non potevano proseguire il viaggio. Pertanto, venivano tutti sequestrati e come disposto dall'Autorità Giudiziaria, alcuni affidati in giudiziale custodia ai consegnatari, altri in una struttura autorizzata alla loro detenzione. L'autista del mezzo e il titolare del trasporto, nonché tutte le persone che hanno consegnato i cani sono stati denunciati per il reato di maltrattamento, omessa custodia e mal governo di animali. Al titolare del trasporto venivano contestate varie violazioni amministrative sanitarie e del codice della strada in quanto il mezzo non aveva le autorizzazioni sufficienti per poter trasportare animali in un tragitto così lungo, essendo che gli stessi erano destinati quasi tutti al nord Italia."E' inaccettabile che si continua a trattare gli animali come degli oggetti per fare soldi da staffettisti improvvisati - ha dichiarato il presidente provinciale dell'Enpa di Catania Cataldo Paradiso - molti di questi cani erano stati prelevati da canili per essere destinati a famiglie, questa lodevole attività da parte di volontari che si spendono per loro viene vanificata per il non rispetto delle regole. L'Enpa si è resa disponibile a trasferire a proprie spese i cani destinati a famiglie certe ed a proseguire l'attività di adozione di quelli la cui destinazione al momento è rimasta ignota".

Ultimo aggiornamento (Martedì 14 Novembre 2017 12:10)

 

Questo sito fa uso di cookie propri e di alcune terze parti. Maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali sono disponibili nel link "privacy" qui in di lato, come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie e modificare le impostazioni del tuo browser. Proseguendo la navigazione acconsenti all'eventuale uso dei cookie di terze parti. Una volta accettato, questo messaggio non verrà più riproposto per la successiva navigazione. Vai alla pagina delle nostre Privacy Policy.

Accetto di proseguire la navigazione con i cookies.

EU Cookie Directive Module Information
Newsletter
Iscriviti subito, riceverai news aggiornamenti da Pet&Dintorni!
Spazio Associazioni
Cerca nel sito

Questo sito fa uso di cookie propri e di alcune terze parti. Maggiori informazioni sul trattamento dei dati personali sono disponibili nel link "privacy" qui in di lato, come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie e modificare le impostazioni del tuo browser. Proseguendo la navigazione acconsenti all'eventuale uso dei cookie di terze parti. Una volta accettato, questo messaggio non verrà più riproposto per la successiva navigazione. Vai alla pagina delle nostre Privacy Policy.

Accetto di proseguire la navigazione con i cookies.

EU Cookie Directive Module Information