Mitt Romney, uno dei candidati repubblicani alla Casa Bianca, rischia la nomination per un episodio di maltrattamento del suo cane risalente a circa trentanni fa.
Ad accusarlo il suo acerrimo avversario Newt Gingrich, l’ex speaker della Camera che non ha perso occasione per mettere a segno qualche colpo e gudagnare consenso contro Romney nella campagna elettorale in South Carolina che potrebbe rivelarsi determinante per la vittoria.
Gingrich ha messo on line un vecchio video che mostra come  l’ex governatore del Massachusetts, dopo aver sistemato il suo setter inglese Seamus sul tetto della macchina dentro la cuccia, ha guidato da Boston fino al Canada per più di dieci ore.
Anche a distanza di anni il video ha suscitato le ire degli animalisti, tanto che durante un incontro della campagna elettorale, un’attivista ha salutato i sostenitori del capolista repubblicano mostrando un cartello con scritto: “I cani contro Romney”.
Romney si è sentito in dovere di giustificarsi spiegando che la cuccia proteggeva dall’aria ed era fatta apposta per il trasporto del cane garantendogli un viaggio confortevolissimo.
La spiegazione sarà bastata? Forse si, visto che gli ultimi sondaggi danno Romney al 37%  contro il rivale Gingrich al 12%.

Foto: http://www.guardian.co.uk

 

Categorie: News dal Mondo