Siamo ormai in autunno e i nostri “pelosetti” come hanno già fatto in primavera mutano il loro pelo. La gran quantità di pelo perso verrà sostituito da quello nuovo per rinnovare e rinfoltire il manto in previsione dei rigidi giorni invernali.
La spazzolatura, il taglio del pelo ed i lavaggi con shampoo specifici consentiranno al manto del cane di rimanere sempre in ordine e pulito soprattutto se è a pelo lungo.
I cani che vivono all’aperto presentano un periodo di muta molto più breve in confronto ai cani che vivono in appartamento, i quali, a causa del calore e della luce artificiale, hanno una muta che si prolunga oltre la stagione normale, quindi in pratica terminata una muta ne inizia un’altra.
La perdita di pelo della muta può causare qualche disagio al proprietario, ma si tratta solo di un fenomeno normale e transitorio. 
Una spazzolatura costante agevola la rimozione del pelo morto ed impedisce che si formino nodi ricettacolo di sporco, difficili da districare (e dolorosi per il cane quando si tenta di toglierli). La frequenza della spazzolatura dipende dal tipo di pelo: se il pelo è corto è sufficiente una volta alla settimana, ma nelle razze a pelo lungo può essere fondamentale una spazzolatura quotidiana.
La pelle del cane viene protetta dall’ambiente esterno e dai microrganismi sia tramite il rivestimento di peli, sia anche da una sottile pellicola costituita da lipidi emessi dalla pelle. Se facciamo in casa lo shampoo al nostro cane dobbiamo preservare questa protezione, e per questo i prodotti usati non devono essere troppo aggressivi verso la pelle. Infatti, i prodotti da bagno per umani non sono adatti ai cani, che hanno un pH (grado di acidità) della pelle differente dal nostro. Un discorso specifico meritano gli shampoo antipulci: l’azione di questi prodotti finisce al momento del risciacquo; ogni shampoo è in grado di rimuovere le pulci presenti sul cane, che vengono lavate via insieme alla schiuma. Se il cane ha un problema di pulci, è consigliabile parlare prima con il veterinario. In commercio ne esistono tantissimi e per tutti i gusti. nei casi di particolari problemi cutanei come infezioni della pelle, cute troppo secca o troppo grassa, allergie, il veterinario potrà prescrivere degli shampoo medicati, speciali per la patologia da trattare.
Spazzolare il cane quotidianamente o no a seconda dei casi, consentirà al nostro amico di vivere meglio ed in ordine per il periodo della muta mentre il padrone non sarà costretto a raccogliere tanto pelo che si deposita sul pavimento o in giardino.
Categorie: Curiosità