Un cavallo è morto in Galles dopo essere andato nel panico per colpa dei fuochi d’artificio. A riportare la notizia pubblicata sul sito WalesOnline,  è ilgazzettino.it 
La proprietaria del povero cavallo, Fiona Hohmann, ha esternato tutta la sua disperazione per quanto accaduto corredando l’intervista con le terribili foto del cavallo agonizzante.
«Domenica mattina – ha raccontato Fiona – ho ricevuto la telefonata di un vicino: ho capito subito che qualcosa non andava. È stato straziante vederlo in quelle condizioni: non voglio certo rovinare il divertimento delle persone, ma il mio Solo (questo il nome del cavallo, ndr) era spaventato dai fuochi d’artificio. Durante la notte l’ho chiuso nella scuderia e sono rimasta con lui fino a mezzanotte per calmarlo».
Preso dal panico, il cavallo aveva infatti corso all’impazzata per tutta la sera: Fiona stava guardando la tv e non si era accorta di nulla. «Quando il giorno dopo è arrivato il veterinario – continua il racconto della proprietaria – hanno detto che stava soffrendo e sarebbe morto entro un’ora, e hanno proposto di abbatterlo». «Sto male a pensare a quanto ha sofferto – conclude – Io e mio marito siamo devastati. È già abbastanza brutto perdere un animale per malattia, ma perderlo così è angosciante».
«Sono molti gli animali che hanno paura dei fuochi d’artificio – ha dichiarato un portavoce della RSPCA Cymru, l’ente per la protezione animali – è importante che le persone siano responsabili, e si ricordino che i cavalli possono rimanere traumatizzati. Hanno un udito molto acuto, soffrono per lo stress legato a questo tipo di eventi molto rumorosi. Consigliamo di non accendere mai i fuochi d’artificio vicino a nessun animale».
I fuochi d’artificio infatti non dovrebbero essere accesi vicino al bestiame o ai recinti dei cavalli o comunque nelle vicinanze di stalle. Qui di seguito pochi consigli per evitare il peggio quando non potete evitare i fuochi d’artificio.
– Se possedete un cavallo tenetelo nel suo ambiente abituale e usate la solita routine; se di solito è messo
in stalla, tenetelo in stalla; se è abituato a stare al pascolo lasciatelo pure al pascolo purchè in una zona
che non sia nelle vicinanze dei fuochi d’artificio.
– Assicuratevi che voi stessi o qualcuno di fiducia ed esperienza stia con il vostro cavallo se i fuochi sono già iniziati, così potrete osservare il suo ambiente e mantenerlo calmo;
– Cercate di rimanere calmi dal momento che il cavallo riesce a percepire il disagio di una persona;
– Nel caso in cui il cavallo sia spaventato, cercate di mettervi in un luogo sicuro e cercate di non
avvicinarvi al cavallo perché potreste essere colpiti dai suoi calci;
– Non assumetevi il rischio di cavalcare il vostro cavallo se pensate che i fuochi esplodere anche prima;
– Se già sapete che il vostro cavallo potrebbe reagire malamente ai rumori forti, pensate per tempo a
trovargli un’altra sistemazione per quella notte;
– Se avete la necessità di lasciare il vostro cavallo a qualcun altro durante l’accensione dei fuochi,
lasciate chiare istruzioni, nonché i vostri contatti telefonici e quelli del veterinario.

Categorie: News dal Mondo