I veterinari preposti al controllo pre affido dei beagle di Green Hill avevano predisposto il ricovero di due cuccioli presso una clinica veterinaria perché ricevessero le cure necessarie viste le gravi patologie da cui erano affetti. Purtroppo uno dei cuccioli e’ morto e un altro e’ in gravissime condizioni. Ne danno notizia la Lav e Legambiente, che stanno eseguendo la disposizione della Procura della Repubblica di Brescia per l’affido dei cani sequestrati all’allevamento di animali a Montichiari. Per il beagle deceduto presso una clinica veterinaria cittadina, le associazioni, come custodi giudiziari dei beagle hanno chiesto disposizioni alla Procura per gli accertamenti dovuti sul corpo dell’animale.
I due cuccioli – ricordano Lav e Legambiente – erano arrivati ieri sera in ambulanza veterinaria presso l’area Sos Green Hill allestita in questi giorni a Montichiari, dove uno dei veterinari del team delle associazioni, constatandone le gravissime condizioni, ne ha disposto l’immediato trasferimento in clinica a bordo dell’ambulanza “Isotta” messa a disposizione dall’Enpa. Sono stabili invece le condizioni degli altri due beagle ricoverati nel pomeriggio di ieri in un’altra clinica veterinaria.

Categorie: News dal Mondo